Primo piano

fratelli-italia.it – Femminicidio, Rauti: altre due donne uccise, da inizio anno è mattanza senza fine. Fare Presto!

rauti-1-716x393

“Fate Presto! La prima pagina di oggi di Leggo con questo appello quanto mai evocativo, accompagnato dalle foto di tutte le donne uccise dall’inizio di quest’anno, impone una riflessione ma soprattutto a una mobilitazione immediata e generale che coinvolga il mondo delle Istituzioni, della politica, della cultura/scuola e dello spettacolo. Va fronteggiata quella che deve essere considerata un’emergenza endemica. In pochi giorni altre due donne sono state uccise per mano dei propri partner, portando così il drammatico bilancio a 72 vittime dall’inizio dell’anno. Una donna ogni tre giorni, una mattanza che non si ferma. E dietro questi numeri ci sono persone, spesso mamme che hanno lasciato orfani e una scia di lutti. Alcune di queste donne avevano denunciato, altre invece no. …Continua a leggere >>

change.org – Corridoi umanitari per le donne afghane

WpNoEaxeTgXaqwi-800x450-noPad

Firma anche tu per creare subito corridoi umanitari internazionali per mettere in salvo le donne afghane con i loro bambini e i bambini degli orfanotrofi di tutte le città cadute in mano ai talebani.

Contro la violenza sulle donne… “Vola Via” con le Winx

WINX

HOW condivide la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne “VOLA VIA”.
Una lotta per combattere le violenze di genere e una scommessa per una sfida da vincere insieme.

In anteprima per Le Befane Shopping Centre di Rimini, la preview della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Leggi il comunicato stampa
[File pdf - 620 Kb]

Giovedì 8 luglio, ore 20:30 – Anteprima “UNPLANNED”, Cinema Adriano Roma

Abby Johnson, crede nella libera scelta e desidera aiutare le donne che si trovano in un momento di difficoltà, ma come giovane direttrice di una delle cliniche abortive più importanti in America, la Planned Parenthood, scoprirà una realtà diversa da quanto immaginava…

Breve saluto del distributore del film Federica Picchi e delle Associazioni Partners.
Per prenotare le anteprime in altre città italiane: www.unplanned.it
Questo film apre occhi e cuore… condividete con più giovani possibili!

WhatsApp Image 2021-06-26 at 10.31.24

steadfast.ngo – Maternità surrogata: stop dei viaggi all’estero per aggirare i divieti. Basta pubblicità in Italia di aziende straniere

L’Associazione Hands Off Women – HOW, schierata contro la pratica della maternità surrogata, ha sottoscritto questa petizione e vi invita a farlo.
La maternità surrogata è un commercio disgustoso sul corpo delle donne, lesivo dei diritti del bambino, della dignità della madre gestante, ma anche dell’istituto dell’adozione e delle norme previste dalla Legge per la tutela dei minori.
Sul tema del commercio illecito dell’utero in affitto e della sua pubblicizzazione, lo scorso febbraio, il nostro presidente Isabella Rauti ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Roma, per valutare i profili di illegittimità in relazione alle pubblicità on line di servizi di maternità surrogata.
Firma anche tu contro la maternità surrogata, per fermare i viaggi all’estero che aggirano i divieti e per dire basta alla pubblicità in Italia delle aziende straniere.

Canottaggio.org – Consegnato il ricavato di “Via le Mani” 2019 al Telefono Rosa

IMG-20210310-WA0001

ROMA, 11 marzo 2021 – L’edizione 2020 di “Via Le Mani”, la regata open femminile, non si è potuta disputare a causa dell’infezione pandemica da Covid-19. Un evento nato da un’idea dell’Associazione Hands Off Women – HOW Onlus, presieduta dalla senatrice Isabella Rauti, e organizzato dalla Federazione Italiana Canottaggio con l’ausilio del Comitato Regionale FIC Lazio e del CC Roma. Una manifestazione che ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno della violenza di genere. Ieri quindi, dopo un anno durante il quale, sempre per garantire i distanziamenti sociali, non è stato possibile disputare la gara né consegnare la cifra derivante dalle iscrizioni alla regata e destinata all’Associazione Nazionale Telefono Rosa, il Presidente Abbagnale ha consegnato l’assegno alla meritoria associazione di difesa delle donne. …Continua a leggere >>

Venerdì 5 marzo, ore 10:00 – Il ruolo delle donne nella ripresa post Covid. Next Generation EU per la ripartenza al femminile – Parlamento Europeo

IMG_5110

Donne nella ripresa post covid – Parlamento europeo – 5 marzo 2021
[File pdf - 489 Kb]

ShortBio – Donne nella ripresa post covid – Parlamento europeo – 5 marzo 2021
[File pdf - 877 Kb]

Convegno Nazionale (modalità webinar) “Prospettive di maternità per donne con problemi di salute riproduttiva: tra scienza, cultura, etica e politica”, con il patrocinio di Associazione Italiana genitori ragazze con Sindrome di Rokitansky

Nell’ambito del al convegno “Infertilità femminile e maternità: tra scienza, cultura, etica e politica”, la nostra presidente Isabella Rauti ha esposto la contrarietà sulla maternità surrogata e l’utero in affitto, come da Pdl di Fratelli d’Italia.
L’evento, organizzato dalle “Ragazze di Rokitansky”, è stato un’occasione di confronto di idee diverse su temi etici e Gestazione per altri (GPA).

Webinar 27 febbraio 2021

ilquotidianodellazio.it – Femminicidio di Genova, Isabella Rauti (FdI): “Più centri di ascolto sul territorio”

Abbiamo raccolto le parole della senatrice e del presidente di Tutela In Azione

Feminicidi

Femminicidio di Genova, l’ennesimo atroce delitto contro una donna da parte di un partner. La nostra intervista alla Senatrice Isabella Rauti vice presidente vicario del gruppo di FdI in Senato, componente della Commissione Femminicidi e Violenza di Genere in Senato.

La senatrice propose l’identificazione dello stalking come reato. Purtroppo a rendere ancora una volta urgente l’argomento, sono i terribili fatti di Genova, dove una donna si sentiva a tal punto in pericolo e minacciata dal suo ex compagno, da pagare il suo funerale prima del delitto che poi l’uomo ha realmente commesso.

Il Femminicidio di Genova, l’ennesimo delitto

“Dall’inizio di quest’anno sono nove le donne uccise. I fatti di Pavia, Vicenza, Faenza, San Giuliano Milanese e quello di Claudia Ceccarelli a Genova. Purtroppo il fenomeno dei femminicidi, ossia degli omicidi di donne in ragione del loro genere, sono in aumento. Lo sono anche rispetto a una generale diminuzione degli omicidi in assoluto.

L’Istat ha appena pubblicato questa relazione in cui si afferma che nei primi sei mesi del 2020, il numero dei femminicidi era pari al 45% del totale degli omicidi, a fronte di un totale del 35% dei primi sei mesi del 2019. questa percentuale sarebbe aumentata arrivando al 50% durante i mesi del lockdown di marzo e aprile 2020.

…Continua a leggere >>

Dire.it – Rete Donne per la salvezza: “È momento di vero ministero Pari opportunità”

Lo scrivono le 40 associazioni di manager, economiste, statistiche, accademiche, giornaliste, parlamentari riunite nella rete Donne per la salvezza, che ha elaborato un manifesto di proposte per i Recovery Fund attraverso 5 webinar

ESITI DEL CONSIGLIO EUROPEO, INFORMATIVA DI CONTE ALLA CAMERA

ROMA – “Siamo certe che il presidente incaricato Mario Draghi affronterà con energia la sfida della parità di genere, valorizzando le energie femminili nella composizione della sua squadra di governo: una sfida complessa, visto che il toto-ministri dei partiti è quasi esclusivamente maschile, ma che deve essere vinta”. Lo scrivono le 40 associazioni di manager, economiste, statistiche, accademiche, giornaliste, parlamentari riunite nella rete ‘Donne per la salvezza‘, che ha elaborato un manifesto di proposte per il recovery fund attraverso 5 webinar trasmessi in diretta dal corriere e da repubblica registrando decine di migliaia di accessi, e conclusi con un confronto con Paolo Gentiloni e David Sassoli. “per uno sviluppo dell’azione di governo che vinca la partita della parità di genere e della riduzione delle disuguaglianze- continua la rete donne per la salvezza- riteniamo importante una riflessione sul dipartimento delle pari opportunità. è venuto il tempo che diventi un ministero vero e proprio, con portafoglio, e che il/la sua titolare sieda nel consiglio dei ministri con pari poteri degli altri titolari di dicastero. sarebbe un’azione di rilievo, con un valore concreto e simbolico, che riaccenderebbe nelle italiane la speranza in un percorso di fuoriuscita dalla crisi attento alle loro necessità e- conclude la rete- ai problemi specifici della metà del paese che paga il prezzo più alto all’emergenza covid in termini di occupazione e di servizi”.

…Continua a leggere >>